Isola BiancaIsola Bianca
Forgot password?

Treviso, bollicine e Tiepolo

, italia
Saturday, 23, October, 2021
25
€275.00

Treviso, bollicine e Tiepolo

Treviso la piccola Venezia, Villa Tiepolo Passi e Villa Valmarana ai Nani e gli affreschi dei Tiepolo
2 giorni

€275.00
per adulto
€0.00
per bambino

Esaurito

Persone in Eccesso

Treviso, bollicine e Tiepolo

Treviso, la piccola Venezia, Villa Tiepolo Passi

e Villa Valmarana ai Nani con gli affreschi dei Tiepolo

23 – 24 ottobre 2021

 PROGRAMMA

23 ottobre 2021 : Luoghi di partenza – Villa Tiepolo Passi  – Treviso

Incontro dei signori  Partecipanti e partenza per la Villa Tiepolo Passi a pochi chilometri da Treviso. Arrivo e incontro con la guida per la visita della Villa.

Villa Tiepolo Passi : Il primo insediamento di Villa Tiepolo Passi risale agli inizi del ‘500, quando la potente famiglia dei Tiepolo, acquistando terre in terraferma, occupa il Casteo di Carbonera, un antico castelliere paleoveneto. Come sovente i castellieri, semplici terrapieni sopraelevati di tre metri sul piano campagna, anche questo è orientato con gli astri (solstizi ed equinozi) fungendo da orologio solare. In epoca romana, divenne un castrum, strategico, equidistante com’era dal fiume Sile, da Treviso e dalla via Claudia Augusta. Quando vi giunsero i Tiepolo mantennero intatte le caratteristiche del luogo e vi costruirono la Villa: prima magazzini, granai e stalle, poi, nei primi del ‘600, su commissione di Ermolao Tiepolo, Casa padronale e barchesse, un Barocco veneziano di prima maniera, secondo la moda e gli stilemi di Vincenzo Scamozzi, allievo del Palladio. Nel corso dei secoli la casa venne impreziosita da artisti di fama: i Torretti scultori, Giuseppe Bernardi e il nipote Ferrari, nella cui bottega lavorava il giovane Canova; Pietro Antonio Cerva detto il Bolognese, quadraturista barocco, che affrescò completamente i piani nobili della casa dominicale e delle barchesse tra il 1674 e 1675; Giovanbattista Canal, nipote del Canaletto, che affrescò la Cappella Gentilizia secondo i canoni della scuola dei Tiepolo pittori (1775); Francesco Frigimelica il Vecchio la cui quadreria si ammira nel Portego della Villa. In epoca napoleonica la Villa passò in eredità alla nobile famiglia veneziana dei Valier e poco dopo, sempre per vie parentali, ai Conti Passi de Preposulo, antica famiglia bergamasca, che tuttora vi abita. Durante la Grande Guerra la Villa divenne ospedale chirurgico della Croce Rossa Italiana. Vi soggiornarono il re Vittorio Emanuele, i generali Diaz e Cadorna.
Oggi la Villa è sede di un’azienda agricola, meta di turismo culturale ed eventi esclusivi.

Dopo la visita avremo un “light lunch” in villa composto da :

Il Piatto di Villa
– Soppressa del Montello, Ossocollo di Treviso, Salamino fresco del Piave / Malghe e latterie: selezione di formaggi del territorio (Stravecchio 18 mesi, Bastardo del Grappa, Formagella DOP) accompagnati da confetture e mostarde fatte in casa e pan focaccia.
– Sbuffo di baccalà mantecato e polentina bianca abbrustolita.

– La nostra giardiniera.
Un dolce da credenza
– Crostata fatta con le confetture bio di Villa Tiepolo Passi o frittelle di mele o crumble con frutta di stagione

Bevande
– Due calici di Prosecco Brut Treviso DOC Villa Tiepolo Passi o succo d’arancia rossa o altra bibita
– Acqua di risorgiva (fonte naturale) a 13°
– Caffé e Delizie di Villa (i nostri bon bon di cotognata)

 

Dopo il pranzo ci trasferiamo a Treviso dove ci attende la guida per la visita della città.

Treviso detta “la piccola Venezia” perché attraversata dal fiume Sile e da un dedalo di canali, conserva lungo i suoi porticati, nelle chiese e sui palazzi affreschi e decorazioni, e vede nelle architetture sacre e nelle pittoresche piazze i suoi maggiori tesori. Il fulcro della città è Piazza dei Signori, su cui si affaccia il Palazzo dei Trecento con la sua loggia.

Terminata la visita trasferimento a  al nostro hotel Villa Pace Park Hotel Bolognese per la cena e il pernottamento.

Soggiorno presso Villa Pace Park hotel Bolognese

 villa_pace_500_1villa_pace_500_3 villa_pace_500_2

25 aprile 2021 : Villa Valmarana ai Nani e rientro

Dopo la prima colazione partenza per la Villa Valmarana ai Nani presso Vicenza

villa_valmarana_ai_nani_1Villa Valmarana ai Nani si compone di tre edifici situati in un grande parco d’epoca. La Palazzina (1669), la Foresteria e la Scuderia (1720) sono circondati da roseti, da un giardino all’italiana con la quinta scenica e il pozzo, da una carpinata.

La Palazzina e la Foresteria sono affrescate da Giambattista e Giandomenico Tiepolo, chiamati nel 1757 dal proprietario, Giustino Valmarana.

La Villa prende il nome dalle statue dei 17 nani in pietra, un tempo disseminati nel giardino, ora disposti sul muro di cinta che circonda la proprietà. Ad essi è legata la suggestiva leggenda della principessa Layana. Si presume che il vero e proprio esecutore dei Nani sia Francesco Uliaco e l’ispiratore Giandomenico Tiepolo.

La famiglia Valmarana abita tuttora la Villa, che viene universalmente considerata il vertice espressivo della pittura del Settecento e la testimonianza più alta del genio dei Tiepolo.

Dopo la visita partenza per il ristorante Enrico VIII e pranzo con il seguente menù:

  1. Antipasti:    Aperitivo di benvenuto e buffet con patatine, olive ascolane, trancetti di pizza, mini tramezzini, fiori di zucchina fritti
  2. Primi:  Risotto con radicchio rosso di Treviso – Ravioli di magro all’ Enrico VIII
  3. Secondi:  Petto di Vitello farcito al profumo di sottobosco – Medaglione di tacchino – Tagliata di manzo con polenta fritta
  4. Contorni:  Verdura cruda +  2 contorni cotti
  5. Dessert  della casa al piatto – Caffè con distillati
  6. Acqua minerale gasata e naturale – Cabernet dei Colli Berici  I.G.T. – Pinot Bianco dei Colli Berici  I.G.T.

Dopo il pranzo rientro nei luoghi di partenza.

Quota individuale di partecipazione …€ 275,00

Minimo 30 partecipanti

Suppl. singola per il periodo € 50, 00

Nota: Il programma potrebbe subire variazioni per motivi organizzativi senza comprometterne i contenuti.

La quota comprende:

  1. Viaggi in pullman gran turismo
  2. Accompagnatore dell’agenzia di viaggio
  3. Soggiorno presso l’hotel Villa Pace Park Hotel Bolognese in camere doppie
  4. Trattamento in hotel di mezza pensione
  5. Pranzi come da programma incluse bevande ( ¼ vino e ½ acqua )
  6. Visite guidate come da programma
  7. Entrata alla Villa Tiepolo Passi
  8. Light lungh in villa
  9. Entrata alla Villa Valmarana ai Nani
  10. Assicurazione medico bagaglio Europe Assistance
  11. Tasse e percentuali di servizio

La quota non comprende: tasse di soggiorno, mance, extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende